Skip to content

Preview: Rights of Children Poster

20. April 2012

Das ist nun der Entwurf zum Poster der Kinderrechte nach einem Text von Carmen Gamper.
Ich liebe ihn, weil er diesem wunderbaren Text von Carmen Ehre macht und ich liebe ihn, weil der Hintergrund mein geliebtes Packpapier zeigt, auf dem ich meine Zeichnungen immer anfertige. :)

Ecco l’anteprima del poster sui diritti dei bambini scritti da Carmen Gamper!
Adoro questo poster perché il testo di Carmen é stupendo, e poi perché mi é venuta l’idea di usare come sfondo la mia adorata carta da pacco, sulla quale di solito faccio i miei disegni. :)


Und dann… Seht ihr den kleinen Knick im Papier rechts, etwa auf Höhe der Zeile Nr. 6? Der ist beim Einscannen des Packpapiers entstanden und ich finde ihn toll, denn:
Erstens einmal erinnert er mich an Carmen, die oft von der „Unvollkommenheit“ von uns Eltern, Lernbegleiterinnen und Lehrpersonen gesprochen hat. Es ist wichtig, dass wir uns unserer Unvollkommenheit bewusst sind, weil genau sie uns die Richtung weist, in die wir gehen können: Wenn das Ziel – die Perfektion – auch unerreichbar ist, so ist doch der Weg selbst das eigentliche Ziel, der uns reifen und wachsen lässt und uns zu besseren Menschen macht.
Zweitens erinnert der Knick an die Tradition der alten chinesischen Porzellanhersteller: Jedem fertigen Gegenstand wurde ein kleiner Fehler, eine Macke, hinzugefügt, um das Stück einzigartig zu machen.
Und drittens hat ein „Fehler“ so viel mit Lernen zu tun. Ohne Fehler ist kein Lernprozess möglich. Wir sind es ja eigentlich gewohnt, Fehler als etwas Negatives zu empfinden, als „falsch“. Wir könnten hingegen den Fehlern, die wir begehen, mit mehr Achtung begegnen und uns nicht so sehr darüber ärgern, vor allem wenn dadurch im Grunde kein wirklicher Schaden für uns und unsere Umwelt entsteht. Ein Hoch also auf die Fehler beim Lernen! Ein Hoch auf die Unvollkommenheit! Hurra!
Deshalb habe ich den Knick nicht mit einem Bildbearbeitungsprogramm korrigiert, sondern ich möchte ihn gerne genau so auf dem fertigen Poster haben. :)

E poi… La vedete, la piccola piega nella carta da pacco, a destra circa all’altezza della frase n. 6? Si é creata durante il lavoro con lo scanner, e per me ha molti significati:
Per prima cosa mi ricorda Carmen che spesso parlava dell‘imperfezione nostra, di noi genitori e insegnanti. È importante essere consapevoli di questa imperfezione anche perché é lei che ci indica la direzione in cui andare: Anche se l’obiettivo – l’essere perfetti – non é raggiungibile, é comunque il percorso stesso forse l’obiettivo piú grande, che ci fa crescere e diventare migliori.
Poi la piega nella carta mi ricorda l’antica tradizione cinese riguardo la lavorazione della porcellana: Alla fine ad ogni pezzo si aggiungeva una piccola imperfezione appunto, per rendere il prodotto unico.
E ancora la piega mi fa riflettere sul concetto dell‘errore. Senza commettere errori un percorso di apprendimento non é possibile. Veramente siamo abituati ad attribuire un aspetto negativo alla parola „errore“. Invece forse dovremmo dimostrare piú attenzione positiva verso gli errori che facciamo e non arrabbiarci con noi stessi, soprattutto quando non si tratta di errori che hanno un grave impatto sul mondo che ci circonda. Insomma, evviva l’errore! Evviva l’imperfezione!
Ecco perché mi piacerebbe stampare il poster proprio cosí, con quella piccola piega che dunque
non ho corretto. :)

Wie geht es dann mit dem Poster weiter?
Das müssen Carmen und ich uns noch in Ruhe überlegen.
Natürlich wäre es toll, wenn das Plakat in vielen Schulen und Homeschooling-Häusern hängen könnte.
Da wir nächstes Jahr in Italien wohl Parlamentswahlen und in Südtirol Landtagswahlen haben werden, würde ich gerne auch den jeweiligen neuen Verantwortlichen im Unterrichtsministerium bzw. im Assessorat für Bildung eines schicken – als Inspiration für eventuelle neue Bildungsmodelle. ;)
Sonst noch Vorschläge…?

E poi, cosa ne sará di questi poster?
Carmen ed io ci penseremo con calma.
Sarebbe bellissimo se fosse attaccato in tante scuole o in case di homeschoolers.
Visto che l’anno prossimo in Italia si tornerá a votare e si voterá anche il nuovo Consiglio Provinciale di Bolzano, mi piacerebbe spedire un poster poi ai nuovi responsabili politici per l’istruzione – diciamo come ispirazione per nuovi modelli scolastici. ;)
Altre proposte…?

Advertisements
24 Kommentare leave one →
  1. 20. April 2012 06:28

    Suggestions? Sure.
    What about making a School and Home School version and offer the homeschool version on the internet. If I were you I would offer that homeschool version as a downloadable version for homeschool blogs and alternative learning organisations. I would ask for a small donation for new coloured pencils and paper: create a win-win. This poster should go viral on social media and homeschool-websites and blogs. It is lovely.

  2. 20. April 2012 07:26

    io intanto lo condivido, come mamma cerco di andare in quella direzione (anche se a mia figlia propongo un percorso scolastico tradizionale). l’imperfezione è essenziale, sì. bellissimo, come sempre

  3. 20. April 2012 08:01

    Das Plakat ist wirklich toll und sooo wahr! Wie schön wäre es, wenn all diese Rechte in der Schule Wirklichkeit wären. Vor allem ab Punkt 9 wird es da in der „normalen Schule“ schwierig.
    LG, Micha

  4. 20. April 2012 08:15

    Ciao Sybille, sono arrivata al tuo blog oggi da Mens Sana, anche questa recente scoperta per me.
    Questo articolo mi è piaciuto molto e pensò che lo citerò nel mio blog dove sto traducendo un seminario sulla motivazione di Rick Lavoie che parla proprio dei bisogni/diritti dei bambini.
    Oltre a questo avrei milioni di domande da farti sulla vostra esperienza di homeschooling, soprattutto relativamente al tempo che richiede, io sono una lavoratrice a tempo pieno, mio marito sostiene che ce la potremmo fare comunque a fare homeschooling a nostra figlia (ora è in 4^ elementare) ma io ho molte perplessità in proposito … ma solo per il discorso tempo non per la bontà dell’homeschooling. Mi spieghi brevemente come siete organizzati e quanto tempo al giorno dedicate a preparazione e studio?
    Grazie

    • Sybille permalink*
      20. April 2012 08:31

      Ciao Elena, ho descritto una nostra giornata >qui.
      Ovviamente non esiste „la“ ricetta, ogni famiglia deve trovare poi il metodo che piú é adatto alle proprie esigenze. Casomai (se non lo hai fatto ancora) potresti iscriverti a >Educazione Parentale, qui si incontrano tante persone e famiglie con le stesse domande e dubbi simili, ed é comunque interessante trovare spunti nelle riflessioni e nelle esperienze di altri. Auguri!
      P.S. Al momento sono un po‘ presa da diverse cose, appena posso vengo a trovarti sul tuo blog. Ciao!

      • 20. April 2012 08:38

        grazie, gentilissima!
        io intanto ho scritto un breve post con il link al tuo poster e la traduzione dei diritti :)

      • Sybille permalink*
        20. April 2012 09:10

        Grazie mille!

  5. 20. April 2012 09:46

    Il punto 6 è qualcosa che dovrebbero tenere presente soprattutto molti adulti …

  6. 20. April 2012 09:50

    Sybille, molto bello il poster.
    Sarebbe bello vederlo nelle scuole (tutte, pubbliche e private e homeschooling) e sarebbe interessante chiedere ai prossimi politici (se mai ci sarà un ricambio sano…..) di leggerlo, quanto meno.
    Nella scuola pubblica raggiungere questo obiettivo mi sembra molto difficile, non solo perchè gli insegnanti sono sempre più stanchi e rassegnati ma anche perchè le famiglie sono un disastro! Difficilmente si rendono disponibili per fare qulcosa per la scuola, per dimostrare che una scuola attiva, al passo con i tempi CI PIACE anche se pubblica.
    Ho scritto un articolo a tale proposito sulla rivista Un pediatra per amico e, ogni volta che lo leggo e lo confronto con i discorsi che sento fuori dalla scuola, mi sembra coerente, purtroppo.

    Se mi autorizzi , preparo un post con il vostro poster sulmioblog!

    alessandra

    • Sybille permalink*
      20. April 2012 11:16

      Ciao Alessandra, grazie per le tue riflessioni. Personalmente penso che, su tanti aspetti, sono prima di tutto le persone che fanno la differenza, questo pensiero mi rafforza nell’impegno di crescita personale. Certo che tante cose verrebbero facilitate con metodi piú adatti. Chissá che prima o poi non ci sia una svolta, penso che se siamo in tanti che si impegnano, qualche frutto di sicuro ci sará. È che non possiamo permetterci di „aspettare e sperare“ ma ognuno deve rendersi responsabile di fare qualcosa nel suo piccolo. Come dici tu, tante famiglie hanno dei problemi, forse é proprio qui (come vicini di casa, come amici, parenti ecc.) che riusciamo magari a dare una mano o comunque a impegnarci a dare un buon’esempio. Io rimango sempre affascinata quando vedo delle giovani mamme (e i papá, certo) che ce la mettono tutta, nonostante le tante difficoltá che incontrano.
      Per il poster, certo che ti autorizzo, é un piacere, poi passeró a leggerti. :)

  7. 20. April 2012 12:28

    Lo voglio nella mia classe!!!!! E in italiano!!!!!

  8. 20. April 2012 12:57

    mi piace un sacco…
    come mi piace tanto quello di Zavelloni… un’idea potrebbe essere metterlo in vendita come e-poster da scaricare con un contributo
    io sarei onorata di acqustarlo e attaccarlo in caetta dai bimbi… e perchè no anche regalarlo a scuola!
    brava Sybille!!!

  9. 21. April 2012 06:41

    Ciao Sybille, un saluto e un grosso complimenti per questo poster, è bellissimo! :)
    diffonderò alle mie amiche insegnanti e/o mamme, non appena sarà terminato :)

    • Sybille permalink*
      21. April 2012 06:50

      Ciao carissima, come stai? Ti avevo persa un po‘ di vista, spero che sia tutto ok.
      bacioni, buon weekend!

  10. JenMun(a) permalink
    21. April 2012 08:31

    es ist einfach perfekt (unperfekt) geworden! einfach unglaublich was man mit ein paar Buntstiften und den richtigen Worten erreichen kann, ich wünsche dir/euch das Beste und möchte ganz ganz gerne ein fertiges Plakat haben;))
    Lg!

  11. Flaviap permalink
    21. April 2012 21:26

    È bellissimo Sybille. Il prossimo settembre il mio figlio maggiore inizierà le scuole elementari… se lo metti in vendita sarò felice di comparne una copia per la sua classe. Come buon auspicio :-)

    • Sybille permalink*
      22. April 2012 07:41

      Ciao Flavia! A maggio incontreró Carmen e ne parleremo, poi informeró qui sul blog. Grazie del tuo commento e tanti auguri intanto! :)

  12. 30. April 2012 06:10

    bellissimo come sono sempre i tuoi disegni cara sybille.

    spero che potro‘ averne uno un giorno, aspetto con ansia di sapere cosa decidete.
    xxmelissa

    • Sybille permalink*
      30. April 2012 06:13

      Grazie cara, ti faró sapere! :)

  13. 13. Mai 2012 07:53

    Ciao Sybille! Il tuo poster mi ha fatto riflettere tantissimo: come una madre che ci tiene alla felicità del suo piccolo e come una mamma con un po‘ (tanta) paura davanti all’obbligo scolastico: mi piacerebbe tantissimi acquistare il poster (se sarà messo in vendità) appenderlo in casa e regalarlo alle maestre di F. (la scuola svizzera…): credo che ne abbiamo bisogno (tutti)…

    • Sybille permalink*
      13. Mai 2012 07:59

      Grazie carissima! Mi fa molto piacere!
      Nei prossimi giorni incontro appunto Carmen (il testo é suo) e penseremo insieme come fare. Intanto, come hai visto, ho tre prove di stampa, potrei fare un piccolo giveaway con uno dei tre (uno ovviamente é per Carmen, uno per me). Vi faró sapere qui sul blog. A presto e buona domenica!

Trackbacks

  1. Il poster dei diritti del bambino | ilmondodisofia
  2. Children’s Rights Poster {Probedruck / Prova di stampa} « my art diary
  3. Children’s Rights Poster: Do you want it? « my art diary

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

%d Bloggern gefällt das: